Come scegliere un corso di formazione yoga

//Come scegliere un corso di formazione yoga

LASCIA CHE TI AIUTI….

Oggi lo yoga sta vivendo un periodo di grande espansione, e molte persone si stanno avvicinando sempre di più a quest’antica disciplina che porta benessere non solo nel corpo, ma anche nella mente e nello spirito.

Eh sì… tutto molto bello, ma se voglio frequentare un corso di formazione da dove comincio?

Risultati immagini per dubbio

PER INIZIARE DECIDI IL TIPO DI YOGA?

A che stile di yoga sei orientato? Hatha yoga, Anusara yoga, Kundalini yoga, Asthanga yoga, Power yoga, Yengar yoga o Flow yoga, sembrano tanti vero?  Ti assicuro che esistono molti altri stili.

Possiamo creare però due macro categorie: le scuole che insegnano prevalentemente vinyasa yoga, cioè uno stile orientato a delle sequenze di posizioni, creando delle lezioni più dinamiche; e le scuole orientate sull’Hata yoga, cioè che propongono uno stile orientato più sul mantenimento delle posizioni o asana. Quest’ultimo lo ritengo migliore per iniziare, considera che per creare una buona sequenza di posizioni “vinyasa” dovrai aver prima imparato bene le asàna, creando così buone basi su qui potrai in seguito praticare e creare delle sequenza sicure, e sopratutto senza farti male.

Ti consiglio di iniziare con un corso di Hata Yoga, la madre di tutti gli stili, poi in seguito, una volta approfondito questo stile ti sarà facile impararne altri.

Fai un po’ di esperienza prima di scegliere il tipo di yoga giusto per te, le palestre ed i centri yoga offrono sempre una lezione gratuita, approfittane, considera inoltre che due insegnanti che praticano lo stesso tipo di yoga avranno diversi stili d’insegnamento.

Sei vuoi saperne di più, vai all’articolo in cui descrivo velocemente i vari stili di yoga.

GLI OTTO STILI PRINCIPALI DI YOGA…

CHE TIPO DI DIPLOMA RICEVERAI?

Una cosa importante da considerare è il tipo di diploma che riceverai, e se il corso di formazione ha il riconoscimento di qualche Ente di Promozione Sportiva. Se non è così il diploma avrà puramente un valore autoreferenziale, cioè tale scuola attesterà che avrai frequentato tale corso, ma non avrà nessun riconoscimento ufficiale.

Nel caso di un diploma riconosciuto, la cosa è diversa.  Ricorda che per ottenerlo non basta che la scuola sia affiliata ad un Ente di promozione sportiva. Deve avere anche un accreditamento relativamente alla formazione che offre.

Ad oggi il CONI non riconosce pienamente lo yoga, ma lo Stato sta riformando il terzo settore e le cose in futuro potrebbero cambiare. Ti consiglio di frenquentare un corso riconosciuto da un E.P.S., questo ti darà la possibilità di richiedere un patentino tecnico con cui avrai la possibilità di insegnare in un centro sportivo, e di usufruire delle agevolazioni fiscali che lo stato concede.

Esiste però anche la Yoga Alliance Italia/International che è  l’unica organizzazione di certificazione Yoga accreditata e riconosciuta da organismi Italiani come lo C.S.E.N, uno degli Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI.  Una volta ottenuto il tuo dipoloma da una scuola accreditata, Yoga Alliance ti dà la possibilità di iscriverti al suo registro internazionale, ed inoltre potrai chiedere una conversione allo  CSEN che ti rilascerà il patentino istruttore. Nota bene, però, che Yoga Alliance Italia International rilascia vari standar formativi tra cui il RYT 200, che non è sufficiente per poter essere convertito, devi esseri in possesso almeno di un RYT250.

Ricapitolando, in breve, ti consiglio di scegliere un corso di formazione riconosciuto da un Ente di Promozione Sportia o da Yoga Alliance, che ti faccia acquisire crediti RYT250 o RYT500 al fine di poter insegnare tranquillamente anche in futuro, accedendo a tutti i benefici economici.

IL CORSO RISPETTA LE DIRETTIVE?

Ti riporto di seguito alcune informazioni sulle direttive date dalla Yoga Alliance per quanto riguarda il diploma certificato RYT 250.

Considera inoltre che non esiste solo la Yoga Alliance, ma se intendi frequentare un corso di formazione Yoga, ti consiglio di non avere fretta  e di scegliere un corso con almeno 180 ore di formazione reale, a diretto contatto con l’insegnante.

GLI INSEGNANTI

Assicurati inoltre che gli insegnanti siano qualificati, ma ricorda che non sempre un grande curriculum fa un grande maestro.

Non esitare a chiamare per chiedere informazioni, a volte una voce può dirti molto, considera anche una cosa molto importante: il feeling che dovrai avere con i tuoi insegnanti! Un corso di formazione yoga significa avere un rapporto stretto con i tuoi istruttori, quello che ti dovranno dare non è solo una formazione fatta di nozioni, ma  trasferire la loro esperienza e passione in te. Se puoi, la cosa migliore da fare è incontrarli di persona, e meglio ancora fare qualche lezione di prova se puoi.

I COSTI!

Risultati immagini per paura

I prezzi per un RYT250 variano fra i 1.500 e i 2.000 euro. Nel caso di un intensivo dovrai aggiungere i costi di pernottamento e di vitto.

Per quanto riguarda un RYT500 i costi sono tra i 1.600 e i 2.000 euro, stesso discorso per il vitto ed alloggio in caso di intensivo.

Possibilità di recesso?

Alcune scuole danno la possibilità di pagare in due o più fasi durante in corso formazione insegnanti, questo ti darà l’opportunità di cambiare idea nel caso ti accorgessi che non era il corso che stavi cercando.

Sono poche le scuole che adottano questa opzione, ma a mia avviso è ottimo per chi non è certo al 100%.

Noi abbiamo deciso di farlo, ci sembrava onesto nei confronti di chi ha ancora qualche dubbio.

CHE TIPO DI PROGRAMMA VUOI?

Ad oggi ci sono molti corsi per insegnanti yoga, ma non sono tutti uguali, abbiamo parlato dei molti stili, ma è importante porre l’accento anche sul tipo di programma, infatti questi possono differenziarsi molto, enfatizzando vari aspetti dello yoga piuttosto che altri.

Un corso può orientarsi di più sull’aspetto fisico o magari sull’aspetto teorico e filosofico, sulle sacre scritture, sull’anatomia, sulla fisiologia, sulla biomeccanica, sul pranayama o sulla meditazione.

Anche qui possiamo fare due macro categorie, una formazione tradizionale ed una più moderna.

Il corso tradizionale privilegia i pilastri dello yoga, parliamo quindi degli aspetti spirituali, filosofi e tradizionali, oltre che l’insegnamento delle asàna; una formazione più moderna tralascerà questi argomenti per nozioni che riguardano più l’aspetto fisico, medico o puramente tecnico, tralasciando la tradizione.

A mio avviso c’è tanto da imparare dallo yoga, è una disciplina con più o meno 3000 anni di storia, non serve aggiungere altro ;-).

Dai un’occhiata al nostro per farti un’idea

PROGRAMMA FORMAZIONE INSEGNANTI YOGA RYT250plus SANTOSHA YOGA

VUOI DIVENTARE UN INSEGNANTE DI YOGA O DI GINNASTICA?

Ricorda che lo Yoga è una disciplina millenaria e non è fatta solo di allineamenti fisici e posizioni impossibili, la sua storia merita di essere studiata. Lo yoga nasce per dare all’uomo un percorso di crescita personale che lo conduca verso la felicità, e non per renderlo un acrobata, assicurati dunque che dietro una scuola ci sia la reale intenzione di andare oltre la semplice posizione fisica, e ricorda che da molti viene definita come una Scienza Sacra.

“LO YOGA INSEGNA A VIVERE MEGLIO”

INTENSIVO O NO?

Sicuramente la tua scelta sarà condizionata dal tempo che puoi dedicare alla formazione yoga, ma tale scelta  è importante, e ha sicuramente delle differenze.

Intensivo: di solito vengono strutturati in una full immersion che dura circa 3 o 4 settimane e prevede un pernottamento presso la struttura messa a disposizione. Questo tipo di formazione richiede un grande impegno, sia fisico che mentale. Spesso, infatti, a causa delle tante informazioni ricevute in poco tempo, si ha difficoltà a metabolizzarle, però si può beneficiare di una pratica più intensa che arriva in profondità, portandoti più a contatto con te stesso.

Semi intensivo: questo tipo di corso, nel caso di un RYT 200 o 250, viene strutturato di solito nell’arco di 10 fine settimana. In questo modo avrai la possibilità di sistemare tutte le informazioni ricevute prima di passare alle successive.

Dopo potrai decidere di frequentare o meno un corso integrativo, che ti darà un riconoscimento di insegnante yoga esperto RYT500

Corso biennale o triennale: questa modalità di solito è la più completa, sicuramente consigliato per chi ha desiderio di approfondire ancor di più la conoscenza nello yoga. Le modalità sono molto simili ad un semi intensivo, ma di durata più lunga.

Viene scelta di solito per proporre un corso RYT 500, accorpando così il RYT200 O 250 con il RYT 300.

Spero di esserti stato utile

Stefano 

Se vuoi puoi dare un’occhiata alla nostro corso di formazione di yoga e meditazione

2018-08-30T10:26:24+00:00

SHANTOSHA

Via Lazzaro Belli 15 Frascati (RM) 00040

Phone: 349-8321184

Mobile: 327-8940871

Articoli recenti